In questo sito non vengono utilizzati cookies per raccogliere informazioni personali in modo diretto ma alcuni elementi di terze parti potrebbero anche utilizzarli.
Cliccando su "approvo", navigando il sito o scorrendo questa pagina confermi di accettare i cookies (che ricordiamo possono essere sempre disabilitati dalle impostazioni del tuo browser).
Leggi come vengono utilizzati i cookies su questo sito - Approvo





DA SAPERE

La lotta ai volatili, ai rettili, agli infestanti (striscianti come blatte, formiche, zecche, pulci, tarme, e volanti come mosche, zanzare, cimici, vespe, coleotteri, calabroni, lepidotteri) e ai roditori parte sempre da un monitoraggio degli infestanti sgraditi ma soprattutto da comportamenti igienici e da consigli guidati dal buon senso. Vediamo quali.

Volatili

Particolarmente diffusi in città ma anche in zone rurali, i piccioni e altri volatili (colombi, corvi, storni) possono diventare particolarmente fastidiosi, tanto più in presenza dei loro escrementi. Per evitare che si abituino al nostro balcone o al nostro terrazzo, si potranno seguire alcuni consigli di buon senso, quali ad esempio togliere ogni possibile fonte di cibo, oppure sigillare e rendere inaccessibile ogni genere di nicchia o pertugio che possa essere utilizzato come nido. Un altro suggerimento riguarda quello di tenere ben in vista nelle zone interessate oggetti luccicanti, dato che i piccioni ne hanno paura: un buon metodo potrebbe essere quello di tenere in bella mostra vecchi cd, o magari, nastri di carta d'alluminio.

E' buona norma anche evitare di tenere acqua stagnante, che può attirare non solo i volatili ma anche gli insetti.

Serpenti, bisce e vipere

Anche per gli animali striscianti, il buon senso suggerisce alcuni comportamenti da evitare. Innanzitutto è opportuno tagliare sempre l'erba del giardino in maniera regolare e costante, per individuare con maggior facilità la presenza di eventuali ospiti indesiderati. Molto importante evitare di accumulare oggetti che possono diventare nascondigli ideali per i rettili: vecchia legna accatastata, pietre umide, oggetti abbandonati che possano servire loro da riparo.

Infine ricordate che i rettili sono protetti: è possibile catturarli ma non ucciderli. Pertanto nel caso ne abbiate catturato uno potrete trasportarlo verso uno dei centri ecologici del territorio, oppure rivolgervi ad una ditta di disinfestazioni che potrà venire a ritirarlo.

Blatte (scarafaggi), insetti striscianti e volanti

Anche in questo caso, la disinfestazione contro blatte ed insetti striscianti e volanti, non è particolarmente complicata, purché si intervenga per tempo, prima che la situazione sfugga di mano.

Poiché questi animali tendono a nascondersi negli anfratti e nei pertugi delle nostre abitazioni, la cosa migliore sarà sigillare al meglio mura, battiscopa, e altri luoghi in cui gli insetti potrebbero fare il nido. L'igiene e la pulizia sono sempre la migliore arma di prevenzione: tenere gli ambienti puliti e il cibo in contenitori chiusi aiuterà a tenere lontano questi insetti sgraditi.

Fondamentale sarà anche l'azione di monitoraggio: identificate eventuali spostamenti nelle ore notturne e diurne che poi potrete segnalare a chi poi interverrà con la disinfestazione professionale. Qualora l'infestazione comunque raggiungesse dei livelli preoccupanti l'unica cosa da fare sarà chiedere aiuto ad un'impresa di disinfestazione che riporti tutto alla situazione di pulizia originale.

Ratti e roditori

Come per gli altri infestanti, anche per i ratti e roditori è opportuno tenere gli ambienti igienici e liberi da sporcizia ed avanzi di cibo.

Gli alimenti vanno sempre conservati in contenitori ben chiusi, e lo stesso vale per la spazzatura che non dovrebbe essere facilmente accessibile. Questo infatti attira non solo i roditori ma anche altri insetti (come ad esempio blatte, mosche e formiche). Fondamentale anche evitare di lasciare delle aperture nei serramenti e nelle porte di sotto scale, cantine e mansarde, dove i topi potrebbero facilmente intrufolarsi e stabilire la loro tana. Se l'ambiente infatti è inospitale per i roditori, questi ultimi si sposteranno altrove.

Gatti e rapaci funzionano come dissuasori "naturali": cacciando i roditori disturbano la loro attività e contribuiscono ad allontanarli. Quando ovviamente questi rimedi "della nonna" non dovessero funzionare è consigliabile rivolgersi ad un professionista della derattizzazione: si eviterà che l'infestazione dilaghi ed i roditori si moltiplichino.

Questi sono soltanto alcuni consigli e suggerimenti per allontanare roditori, infestanti striscianti e volanti, volatili e serpenti. In caso di dubbi, rischi per la salute, o quando la situazione sfugga di mano, non dimenticate che la cosa migliore da fare è quella di rivolgersi ad un professionista di comprovata esperienza.